Camminata Enogastronomica

A Pianezza la camminata diventa cultura

Nella prima mattinata di domenica 19 maggio, Pianezza accoglierà cittadini e visitatori per la nuova edizione della camminata culturale enogastronomica, un percorso a tappe alla scoperta delle bellezze paesaggistiche e architettoniche della città, con un tocco finale dedicato alle eccellenze culinarie del territorio.
La partenza è prevista alle 9:30 in Piazza del Millenario e da lì avranno inizio i ben 4 chilometri di percorso durante i quali, grazie alle sapienti guide turistiche dell’UNECON, si andranno ad esplorare i siti più interessanti del paese.
La prima tappa è la Cappella della Madonna della Stella, costruzione dal fascino antico e ricca di affreschi di grande pregio, a cui seguirà la splendida Villa Casalegno, edificio in stile Liberty di inizio ‘900, ora diventato polo culturale e artistico della città.
Terminata la visita alla villa, i “camminatori culturali” si addentreranno tra i viottoli e le scalinate dell’antico borgo di Pianezza, un luogo suggestivo fatto di giardini nascosti e stradine tranquille, tra cui svetta la famosa Torre del Ricetto.
Le guide turistiche dell’UNECON accompagneranno poi i partecipanti nei giardini di Villa Lascaris, costruita due secoli fa sul terreno dove, un tempo, sorgeva il Castello di Pianezza. E proprio lì, nel luogo che fu dimora dell’antico castello, si potranno ripercorrere i passi di Maria Bricca, attraverso la galleria che guidò lei e i soldati sabaudi all’interno del castello assediato dalle truppe francesi.
Dall’architettura alla storia, dunque, per poi arrivare alla tradizione delle lavorazioni tessili, con la visita al museo dell’Antica Fabbrica di Passamanerie Massia e per poi concludere in bellezza nel luogo che forse più di ogni altro è rappresentativo del patrimonio storico, artistico e architettonico di Pianezza: la Pieve di San Pietro, il più antico edificio religioso della città. Presso l’anfiteatro della chiesa, verrà infine allestito un piccolo rinfresco per offrire ai partecipanti degli assaggi delle eccellenze enogastronomiche del territorio.
Il Sindaco Antonio Castello, insieme agli assessori Anna Franco e Riccardo Gentile, si dice pienamente soddisfatto di come la macchina organizzativa stia procedendo in vista del 19 maggio. “Sarà una splendida occasione per celebrare il nostro territorio in tutte le sue bellezze, all’insegna di un turismo che privilegi la cultura e l’enogastronomia, senza dimenticare la sostenibilità” conclude il Sindaco.

Il Sindaco
Antonio CASTELLO